BREAKING NEWS

lunedì 25 gennaio 2021

Amicizia


AMICIZIA


In questo momento della mia vita mi trovo in una situazione particolare: sono davanti all’ingresso di una nuova strada che fa parte del mio continuo percorso in costruzione che devo prendere. Di conseguenza, spesso mi piace girarmi indietro per riconoscere, rivivere e guardare con occhi diversi e più maturi ogni particolare che mi ha consentito di arrivare dove sono ora. Pensare adesso a tutto ciò che mi ha portata qui è per me motivo di grande soddisfazione, perché io stessa sono il prodotto di tutto quello che mi ha influenzata, e anche di gioia per la fortuna che ho avuto su certi aspetti. Per questo, oggi vorrei riflettere su un valore fondamentale che ha migliorato nel più bel modo possibile il mio ultimo lustro di vita: l’amicizia. Sono entrata alle superiori che avevo quattordici anni. Ero una bambina, confusissima, che stava cercando di costruire la propria personalità da brava adolescente. È l’età dove si cercano i riferimenti, dove ci si aggrappa a persone famose, agli amori, ma in cui non si riesce mai ad aggrapparsi a se stessi. Io ho avuto un percorso molto buio, molto difficile perché sono molto profonda e sensibile. In più, spesso mi sono sentita estranea alla realtà perché mi sembrava di sentire troppo rispetto a quello che vedevo negli altri. Mi sentivo troppo matura o semplicemente non capivo se fossi effettivamente un pezzo in più rispetto alla realtà che vedevo o se fosse una impressione mia. Tuttavia, ho trovato un qualcosa di impagabile che mi riportava sempre alla realtà quando volavo nella realtà immaginaria e solo mia del mondo della mia mente: i miei amici. Sono entrata in classe in prima senza conoscere nessuno, ero totalmente isolata. Poi, il caso ha voluto che con un cambio di posti fatto dai professori io mi ritrovassi vicina a tutte quelle che poi sono diventate le mie sette migliori amiche. Ho trovato un gruppo che, non avendo mai avuto delle amicizie così sincere prima, non pensavo fosse possibile instaurare. Loro mi sono sempre state vicine. Nelle crisi con me stessa, anche se avevano paura di parlarmene, erano lì, me lo dimostravano sempre. L’anno in cui notarono che ero caduta in una grande crisi mi realizzarono addirittura un video con tutti i miei amici che mi ricordavano quanto mi volessero bene. Non avrei mai immaginato che qualcuno potesse considerarmi in questo modo. In quel momento rimasi talmente sconvolta da non riuscire quasi a parlare nei giorni successivi. Questo perché per la prima volta nella mia vita sentì una sensazione meravigliosa, forse una delle più belle che io abbia mai provato: non mi sentivo sola. Spesso ho sentito dire che questi sono gli anni più duri perché si inizia a costruire la propria persona seriamente, ma anche i migliori proprio perché si scoprono sensazioni immense e affascinanti come questa, le quali possono migliorare le qualità della nostra vita. Io posso assolutamente confermarlo. In questi anni i miei amici quando non stavo bene venivano a casa mia a sorpresa. Ripensandoci e riagganciandomi al discorso delle nuove sensazioni, mi viene in mente che alle medie non avrei mai potuto immaginare che delle persone potessero amarmi in questo modo, e che io potessi amare loro così. Non avrei mai immaginato che il sentimento dell’amore, in questo caso dell’affetto e platonico, potesse essere così bello. Pensavo che sarei sempre riuscita a cavarmela da sola. Nessuno mi voleva così bene, quindi io potevo bastarmi e non avevo bisogno di niente. Tuttavia, dopo ho avuto l’occasione di rendermi conto di quanto la vita possa migliorare avendo le persone giuste al tuo fianco. Ora usciamo adulte, ma siamo sempre vicine. Abbiamo passato i peggiori momenti insieme, ci siamo viste crescere e ci siamo sostenute. Le vedo cambiare ogni giorno davanti ai miei occhi e penso sempre a quanto io possa essere fortunata a poterci essere. Spero davvero che tutte possano rimanere con me per il maggior tempo possibile sul mio percorso, e sono onorata di poter varcare questo nuovo ingresso accompagnata da loro.

amicizia


Share this:

 
Copyright © 2000-2021 ROMAGNA.TODAY. Designed and Developed zerovisite.it